Evita un’eccessiva esposizione al sole

By marzo 6, 2018News, Prevenzione
sole

Il sole può essere un ottimo amico o un acerrimo nemico: la differenza sta nella moderazione. Il sole è necessario per la produzione di vitamina D, fondamentale per rendere le nostre ossa forti e per difenderci contro i tumori. È anche vero però che le radiazioni ultraviolette sono associate allo sviluppo di tumori cutanei, in primis il melanoma, uno dei tumori più subdoli e aggressivi. Come è possibile che la stessa fonte possa aiutarci a combattere il cancro e possa causarlo? Per trarre tutti i vantaggi derivanti dal sole evitandone i rischi è importante imparare a “usarlo” bene, scegliendo con buon senso tempi e modi dell’esposizione e proteggendosi in maniera adeguata. Non esistono regole universali, ognuno in base al suo fototipo deve proteggersi in maniera diversa: chi ha capelli biondi o rossi, occhi chiari e si scotta facilmente d’estate, di solito senza abbronzarsi (fototipo I) dovrà utilizzare protezioni solari molto potenti, evitando di esporsi al sole almeno nelle ore più calde della giornata. Chi invece ha la pelle naturalmente scura, occhi e capelli sono scuri e si abbronza con estrema facilità (fototipo VI) produrrà molta più melanina, una protezione naturale contro i raggi solari, e avrà un rischio ridotto di tumori cutanei, sebbene questo non lo esoneri dall’utilizzare creme solari.

Soprattutto da bambini è importante proteggersi dai rischi del sole nelle ore più calde, senza privarsi delle giornate all’aria aperta, ma equipaggiandosi con creme almeno di fattore 15, evitando le ore più calde. È importante non prendere sotto gamba questi semplici accorgimenti: è stata dimostrata una relazione tra scottature solari in età infantile e comparsa di melanomi anche vent’anni dopo.

Proteggi la tua pelle!

Leave a Reply

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: