Attivati per mantenere un peso sano

By marzo 9, 2018Prevenzione
peso

Quando assumiamo più cibo e quindi calorie ed energia rispetto alla energia che consumiamo con il nostro stile di vita, il nostro peso aumenta con l’accumulo di grasso portando al sovrappeso e all’obesità. Un modo semplice di valutare se il tuo peso è sano, consiste nel  dividere il tuo peso in Kg per la tua altezza in metri al quadrato ottenendo l’Indice di Massa Corporea IMC. Se pesi 62 kg e sei alto 1.70 metri il tuo IMC è 21.45 62/1.7*1.7 = 21.45 tra 18.5 e 24.9 il tuo peso è nella normalità, sotto 18.5 sei in sottopeso tra 25 e 29.9 in sovrappeso e sopra i 30 obeso. Un altro valore importante che possiamo misurare è  il girovita. La circonferenza alla vita non dovrebbe essere superiore a 80 cm nelle femmine a 94cm nei maschi adulti.

Valori superiori indicano un accumulo di valori il grasso viscerale al livello addominale che aumenta il rischio di ammalarsi di cancro e di patologie cardiovascolari. Una valutazione più accurata sulla stima della composizione del tuo corpo in percentuale di massa magra e grassa può essere fatta, anche con una analisi di impedenziometria o una DEXA una assorbimetria raggi x a doppia energia, da un nutrizionista.  Le cellule che accumulano il grasso, gli adipociti , non sono inerti ma producono anche ormoni, le adipochine.

Con l’accumulo di grasso incrementano le infiammazioni e le probabilità di sviluppare un cancro, oltre alle patologie cardiovascolari, ictus cerebrali e diabete. In particolare sono più frequenti negli obesi, i tumori del colon, della mammella (dopo la menopausa) dell’endometrio, del fegato, della colecisti, del pancreas, del rene, dell’ovaio e della tiroide. L’aumento di peso è favorito dagli alimenti come le bevande zuccherate, dolci  e i prodotti da fast food che apportano molte calorie ma poche vitamine, sali minerali e fitonutrienti. Mentre il peso sano è favorito dal praticare sport o un’attività fisica moderata per almeno 30 minuti al giorno, mangiare per lo più alimenti di origine vegetale, limitare l’assunzione di carni rosse, evitare gli alimenti trasformati a base di carne e limitare il consumo di bevande alcoliche.

Leave a Reply

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: